Buone notizie dal mercato immobiliare del 2018; un rapporto congiunto ABI e Agenzia delle Entrate ha constatato che nell’ultimo anno le compravendite normalizzate hanno superato il numero di 578.000 transazioni, riportandoci al miglior valore dal 2010 in poi.

La Tabella analizza il mercato suddividendo il numero di abitazioni compravendute in
classi di superficie, oltre che per macroarea territoriale.

Insomma, sembrerebbe che il settore immobiliare stia ripartendo, attraendo le disponibilità patrimoniali della famiglia.

Nello stesso rapporto infatti si valuta l’indice di affordability che individua la potenzialita’ dell’acquisto della casa sulla base statistica di prezzi, reddito e disponibilita’. Anche in questo caso sembrerebbe che tale indice sia estremamente positivo e costituisce un record storico.

Peccato che la voglia di casa si scontri con le dimensioni delle abitazioni (che negli anni si sono sempre piu’ ridotte) riportando il core business tra gli 80 e i 115 mq. medi nel cui settore si concentrano i maggiori interessi.

Inoltre si deve considerare che, rispetto al 2010, il parco immobiliare si e’ ulteriormente degradato, in conseguenza al blocco di nuove costruzioni degli ultimi anni. Questo fa si che, seppur considerando l’ottima situazione statistica, gli effetti economici valutati dal punto del PIL sono ridotti, non comportando quell’estensione di attività ai settori affini alle costruzioni in termine di ricchezza ed occupazione nè di efficienza e sicurezza.

Anche in questa situazione pertanto, recuperare l’attività delle costruzioni, soffocate dalle imposizioni fiscali e burocratiche, sfruttando la tendenza e l’interesse dimostrato dal mercato, avrebbe un duplice effetto positivo sull’economia e sulla qualità della vita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.