E’ meglio acquistare prima di vendere un immobile?

Spesso il cambiamento di casa è il riflesso di una nuova condizione famigliare, di una diversa prospettiva economica, di nuove esperienze lavorative. Situazioni che si presentano spesso in maniera inaspettata e che richiedono una risposta quanto mai veloce.

Ma nel dover affrontare l’operazione, risulta prioritario confrontare le proprie nuove esigenze con le proprie capacità. Purtroppo la fretta è cattiva consigliera e spesso, cercare di risolvere tutto quanto prima, comporta più svantaggi che vantaggi.

Anteporre le proprie esigenze alle proprie disponibilità può creare numerose illusioni che si possono rivelare nel breve periodo come fonti di pesanti preoccupazioni. Ogni progetto infatti impone l’identificazione preventiva di precisi vincoli nei quali le previsioni economiche equilibrate e non azzardate assumono un ruolo assolutamente prioritario.

Inoltre, nella vendita del proprio immobile, molte personalizzazioni e caratterizzazioni non vengono apprezzate dagli acquirenti e comportano talvolta un ostacolo all’acquisto. Ricordo ad esempio un caso in cui i serramenti, con eccellenti caratteristiche di isolamento montati per le specifiche esigenze degli utilizzatori con un esborso sproporzionato rispetto a serramenti di caratteristiche inferiori, non vennero minimamente considerati nel momento della proposta d’acquisto. Come è capitato che l’impianto di climatizzazione e riscaldamento con inverter e integrazione con caldaia a gas non solo non fu apprezzato dall’acquirente ma addirittura ne venne richiesta la rimozione a vantaggio di un impianto ‘tradizionale’ che meglio interpretava le sue esigenze.

Impegnarsi nell’acquisto di un nuovo immobile senza consolidare il realizzo dell’attuale può indurre a sopravalutare il proprio bene ipotizzandone un valore che il mercato attuale non potrebbe essere in grado di sostenere. E per contro i vincoli temporali e di sicurezza dell’operazione dell’acquisto si riflettono sul potere contrattuale della trattativa riferito al reale valore commerciale. Quand’anche l’operazione non venisse pregiudicata, comportando inevitabili sprechi di risorse, rimarrebbe il fatto che, nell’entusiasmo della soluzione ai propri problemi, si sottovalutino importanti elementi caratteristici del nuovo immobile che lo possono deprezzare talvolta anche sensibilmente.

In tal senso è difficile riassumere problematiche a carattere generale perché ogni immobile ne può racchiudere di particolari.

Ad esempio qualche tempo fa nella ricerca di un immobile per conto dei nostri clienti che soffrivano di una limitazione motoria, avevo individuato un ottimo immobile ad un prezzo ragionevole, con la giusta grandezza e con le caratteristiche richieste. Sarebbe potuto essere l’immobile perfetto se non avessi riscontrato che, nell’immobile ristrutturato, erano state montate porte interne di larghezza insufficiente per una carrozzina (elemento vincolante) e che, per la particolare conformazione dell’immobile, l’investimento avrebbe comportato un esborso notevole.

L’accurata analisi funzionale delle strutture e degli impianti, della situazione della gestione condominiale, dei problemi di vicinato o di rumori o di altri importanti elementi tecnici legati alla conformità urbanistica e delle garanzie sulla proprietà devono essere importanti elementi che devono indurre a ragionamenti condizionanti alle modalità dell’acquisto.

Acquistare o vendere bene un immobile è un’operazione delicata da affrontare con le giuste valutazioni e conoscenze.

4 pensieri su “Hai deciso di cambiare casa?

  1. ottimo articolo… noi siamo nella condizione di aver già venduto casa e… da 2 anni stiamo rincorrendo il sogno della casetta… nel prossimo articolo può trattare anche l’aspetto di chi vende subito e non trova la nuova casa. un saluto

    1. Buon pomeriggio Raffaella, purtroppo è un problema legato alle disponibilità degli immobili in cui si focalizza la ricerca. Statisticamente il mercato si muove sugli immobili residenziali di piccola/media grandezza mentre il settore delle casette soffre in genere di una carente manutenzione o di caratteristiche svalutative presentate come compensazione di altre caratteristiche positive; insomma in genere è necessario valutare l’opportunità di un compromesso. Spesso tale caratteristica si scontra con l’urgenza della disponibilità dell’immobile e sulla valutazione preventiva di costi di ristrutturazione. Il mercato delle casette / villette a Trieste è molto particolare e sarà oggetto di un mio approfondimento a breve. Per il momento le assicuro che stiamo seguendo il mercato per soddisfare la sua richiesta e spero che, superato il periodo di lockdown, si presenti un’opportunità da considerare seriamente.

      1. posso anche aggiungere che le persone non sempre hanno chiaro qual’è il valore di mercato (di pronto realizzo) dell’immobile, e pensano di avere il Castello di Miramare …

      2. già.. molti immobili hanno prezzi insostenibili giustificati da considerazioni ormai superate: molti sperano nell’acquirente ‘amatore’. La realtà è che i valori degli immobili rispondono a criteri di mercato riferiti anche allo stato economico generale ed alle aspettative sul futuro. Qualche volta il venditore si illude di poter vendere ad un prezzo sostenuto perchè a monte ci sono spesso delle ristrutturazioni di debiti (ad esempio mutui). In ogni modo è sempre bene farsi fare una stima da un agente immobiliare o, quanto meno, farsi consigliare sull’opportunità o meno di effettuare un certo acquisto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.