Cosa cambierà per noi se Google raggiungerà davvero la supremazia quantistica

Il progresso non si può e non si deve fermare. L’evoluzione tecnologica però dovrà continuare ad essere accessibile a tutti per non creare settori avvantaggiati rispetto ad altri al traino.

https://www.ninjamarketing.it/2019/09/26/cosa-cambia-per-noi-google-computer-quantistico/

Il Foglio: Perché nell’immobiliare e nell’edilizia serve uno choc fiscale

Il Foglio: Perché nell’immobiliare e nell’edilizia serve uno choc fiscale

Il Foglio: Perché nell’immobiliare e nell’edilizia serve uno choc fiscale.

In Italia viviamo un fenomeno in controtendenza creato da un decennio di decisioni politiche autolesioniste che di fatto ha bloccato un comparto che da solo potrebbe avere un ruolo predominante su PIL e occupazione.  Perché non viene affrontato?
https://www.ilfoglio.it/economia/2019/08/25/news/perche-nellimmobiliare-e-nelledilizia-serve-uno-choc-fiscale-270296/

Il porto di Trieste e l’Ungheria, un interesse commerciale…

Tamas Menczer, sottosegretario proprio presso il ministero del Commercio e Affari Esteri ungherese, ha chiarito che l’acquisto di aree nel porto di Trieste attraverso contratti con società private, nello specifico non con l’Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico ma con Teseco e Seastock alle quali i lotti già appartengono.

Sorgente: Il porto di Trieste e l’Ungheria, un interesse commerciale…

Repubblica.it: In Italia torna a crescere la produzione industriale. Bene i consumi

A leggere bene i dati riscontri amo che il dato positivo è sostenuto dai fatturati energetici e farmaceutici. Anche questo mese pertanto l’aumento del PIL riguarda settori direttamente controllati dallo Stato e il cui ‘sviluppo’ è sulle spalle inerti dei cittadini.

Repubblica.it: In Italia torna a crescere la produzione industriale. Bene i consumi. https://google.com/newsstand/s/CBIwp46r6To

Rilevazioni sulle dimensioni delle aziende

(Teleborsa) Nel 2015 le imprese attive nell’industria e nei servizi di mercato1 sono 4,2 milioni e occupano 15,7 milioni di addetti, di cui 10,9 milioni dipendenti. La dimensione media si conferma di 3,7 addetti. Il 5,1% delle imprese è organizzato in strutture di gruppo e occupa circa un terzo degli addetti. Sono infatti 214.7112 le imprese…

via Imprese, dimensione “micro”: in media 3,7 addetti — QuiFinanza